• Autore: Andrea Benedetti
  • Editore: Aracne
  • I dati pubblicati: Gennaio '2015
  • ISBN: 9788854886971
  • Formato del libri: PDF, Epub, DOCx, TXT
  • Numero di pagine: 137 pages
  • Dimensione del file: 22MB
  • Posto:

Sinossi di Il complesso di San Lorenzo a Cento. I danni, la messa in sicurezza, il miglioramento sismico, la riparazione Andrea Benedetti:

Questo testo nasce con l'intento di fornire un modus operandi nell'affrontarele problematiche tipiche che interessano gli edifici storici. Si e studiato ilcaso della chiesa di San Lorenzo a Cento, edificio storico costruito nel 1765e gravemente danneggiato dalle forti scosse di terremoto del 20 e del 29maggio 2012, che hanno interessato gran parte del Centro-Nord. Dallo studiodettagliato degli eventi storici riguardanti l'intera vita dell'edificio e daun'analisi approfondita della geometria e delle caratteristiche meccaniche deimateriali, e stato possibile realizzare un modello completo agli elementifiniti della struttura grazie al quale si e arrivati alla conoscenza dellacostruzione nella sua globalita e alla definizione del reale comportamentosotto l'azione dei carichi statici e dinamici. Una volta evidenziate levulnerabilita presenti, si e dedicata particolare attenzione al progetto ealla realizzazione degli interventi, finalizzati a eliminare le carenzestrutturali dell'edificio.
This text was created with the intent to provide a modus operandi in facing the typical problems that affect historic buildings. We have studied the case of the Church of San Lorenzo in hundred, historical building built in 1765 and severely damaged by the strong earthquake of 20 and May 29, 2012, which affected much of the Centre-North. Detailed study of historical events covering the entire life of the building and a thorough analysis of the geometry and mechanical properties of materials, it was possible to realize a complete finite element model of the structure by which it came to knowledge of the building as a whole and the definition of the real behaviour under the action of static and dynamic loads. Once highlighted vulnerabilities, has dedicated Special attention to design and implementation of interventions aimed at eliminating the structural weaknesses in the building.

Scaricare gratis Il complesso di San Lorenzo a Cento. I danni, la messa in sicurezza, il miglioramento sismico, la riparazione in Italiano:

Il complesso di San Lorenzo a Cento. I danni, la messa in sicurezza, il miglioramento sismico, la riparazione MP3Il complesso di San Lorenzo a Cento. I danni, la messa in sicurezza, il miglioramento sismico, la riparazione Mp3
Il complesso di San Lorenzo a Cento. I danni, la messa in sicurezza, il miglioramento sismico, la riparazione PDFIl complesso di San Lorenzo a Cento. I danni, la messa in sicurezza, il miglioramento sismico, la riparazione PDF
Il complesso di San Lorenzo a Cento. I danni, la messa in sicurezza, il miglioramento sismico, la riparazione EPUBIl complesso di San Lorenzo a Cento. I danni, la messa in sicurezza, il miglioramento sismico, la riparazione EPUB
Il complesso di San Lorenzo a Cento. I danni, la messa in sicurezza, il miglioramento sismico, la riparazione TXTIl complesso di San Lorenzo a Cento. I danni, la messa in sicurezza, il miglioramento sismico, la riparazione TXT
Il complesso di San Lorenzo a Cento. I danni, la messa in sicurezza, il miglioramento sismico, la riparazione DOCIl complesso di San Lorenzo a Cento. I danni, la messa in sicurezza, il miglioramento sismico, la riparazione DOC
Il complesso di San Lorenzo a Cento. I danni, la messa in sicurezza, il miglioramento sismico, la riparazione MOBIIl complesso di San Lorenzo a Cento. I danni, la messa in sicurezza, il miglioramento sismico, la riparazione MOBI

Comentarios

Gianna

è un bel libro

Ottavio

Grüne Augen: 100. Il Download. Danke! Ich nehme ein Gläschen Sekt darauf.

Orsina

ha fatto scaricare l\'applicazione kindle, che tipo di dispositivo r u utilizzando

Antonietta

amo quel libro File cigi.php not found..

Immacolata

Mi aveva pronto e in attesa per il download!La storia è triste e fa pensare, anche io non come un finale che mi lascia appeso, ma mi fanno sempre pensare! Il tuo uso delle parole è magistrale, come è il tuo racconto!

Leave a Comment